Bruno Nataloni
home spettacoli corsi foto contatti amici
la ballata del cuoio e dell'erba

foto Gino Rosa
La ballata del cuoio e dell'erba
Di e con Bruno Nataloni. Regia Alessandro Maggi

Bruno Nataloni ci racconta una passione autentica senza toglierci la risata, ma facendo anche riflettere, attraverso una comicità variegata che si alterna a momenti di poesia e di emozione coinvolgente.
La Ballata del Cuoio e dell'Erba, è un atto unico d'amore per il calcio, la vita, la poesia e, soprattutto, l'allegria. Sentimenti che pervadono l'intrecciarsi delle storie che, come affluenti dell'immaginario, nutrono il fiume, ora tenero, ora nostalgico, ora smaccatamente comico della narrazione. Attraverso gli aneddoti la Storia viene percorsa, raccontata, vissuta. In particolare la Storia del nostro Paese, il dopoguerra del Grande Torino, gli anni del boom e della Grande Inter, i rabbiosi e allegri anni settanta con lo scudetto del Cagliari dei ribelli Scopigno e Gigi Riva. E ancora la follia di Napoli e di Maradona quando, negli anni ottanta, anche i plebei potevano suonare alle porte del Paradiso e, magari, si potevano vincere anche i Mondiali, senza retorica e con infinita allegria. Gli echi dell'indignazione contro chi oggi sembra aver rotto il giocattolo e strappato a noi un po' d'infanzia, li troviamo in immaginifiche conferenze e in scenari di un futuro apocalittico e delirante ispirato dal Terry Gilliam di Brasil. Questo spettacolo promette forti emozioni e risate, entrambe di cuore. E'dedicato a chi ama il calcio e a chi crede di non amarlo e soprattutto ai romantici, ai sognatori e a i visionari.  Bruno Nataloni, sapientemente diretto da Alessandro Maggi, offre una performance d'attore a tutto tondo.



« Altri spettacoli